Daily Archives: 01/09/2015

La società senza libri di Fahrenheit 451. Trama e commento.

https://en.wikipedia.org/wiki/Fahrenheit_451 Trama del racconto: Fahrenheit 451 è un romanzo distopico ambientato in una ipotetica Nazione del futuro nella quale il possesso e la lettura di libri sono considerati reati. Il titolo stesso fa riferimento alla temperatura, misurata nella scala in uso nei Paesi anglosassoni, alla quale la carta inizia la sua combustione. Il protagonista del …

Read more

Un despota per il rilancio della Russia.

Il collasso dell’URSS La fine del confronto bipolare ha segnato l’inizio di un processo che è culminato con la disgregazione dell’Unione Sovietica. Tale evento ha determinato una serie di conseguenze sia sul piano interno che in su quello esterno e molti analisti si stanno interrogando circa il futuro della nuova Federazione Russa, succeduta all’URSS, e …

Read more

La tesi dello “scontro delle civiltà” di Samuel P. Huntington.

http://www.yallaitalia.it/2012/03/scontro-di-civilta-si-o-no-il-caso-huntington-parte-seconda/ Aspetti generali della tesi di Huntington. Il tema dello scontro di civiltà trae origine da un articolo di Samuel P. Huntington pubblicato sulla rivista “Foreign Affairs” nel 1993 e in seguito sviluppato in un libro, The Clash of Civilizations and the Remaking of World Order (Lo scontro delle civiltà e il nuovo ordine internazionale). …

Read more

La crisi siriana nel contesto regionale e le sue ripercussioni sul piano internazionale.

http://www1.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/In-Siria-pesano-la-crisi-del-petrolio-e-la-carenza-delle-risorse-idriche_311839510454.html Le ragioni della protesta e il quadro politico interno. Nel 2011 la Primavera araba raggiunse la Siria innescando le proteste degli oppositori del regime del Presidente Bashar al-Assad. Questi rappresenta la minoranza alawita del Paese, che governa il Paese dagli anni ‘70, quando il padre dell’attuale Presidente, Hafez al-Assad , assunse il potere è …

Read more

I motivi delle tensioni in Ucraina e le ragioni dell’intromissione russa.

http://giornalesm.com/ucraina-stampa-russa-2000-soldati-mosca-morti-conflitto-scontri-nel-donbass-7-vittime/   La recente crisi in Ucraina trae origine dalla decisione presa dal Presidente Yanukovich lo scorso novembre di bloccare i negoziati per l’Accordo di associazione e per l’Accordo di libero scambio con l’Unione Europea rientranti nel quadro della Eastern Partnership. A ciò si aggiunse la decisione del Parlamento ucraino di respingere una serie di …

Read more

La Transnistria e gli effetti della crisi ucraina.

La Transnistria è una stretta striscia di terra situata tra il fiume Nistro e il confine orientale della Moldavia formata da una popolazione di circa 500mila abitanti, in maggioranza slava. Nel 1990, la Transnistria dichiarò la propria indipendenza dal resto della Repubblica di Moldavia. Quest’ultima, al contrario della Transnistria, era intenzionata a separarsi dall’Unione Sovietica. …

Read more

Osservazioni sul concetto di Soft Power.

http://www.lostcosmopolitan.com/#!soft-power/cqsl Il concetto di Soft Power è entrato nel linguaggio delle Relazioni Internazionali a partire dagli anni ’90 grazie ai lavori di Joseph S. Nye Jr., professore della Kennedy School of Government all’Università di Harvard ed ex sottosegretario alla Difesa dell’amministrazione Clinton. Nel libro del 1990 Bound to Lead: The Changing Nature of American Power …

Read more

La “diplomazia della preghiera” per la pace tra israeliani e palestinesi.

http://www.repubblica.it/esteri/2014/06/08/news/papa_francesco-pentecoste_medio-oriente-88378615/ In occasione della sua visita in Terra Santa, svoltasi il 24-26 maggio scorso, Papa Francesco aveva invitato il Presidente israeliano Shimon Peres e quello dell’Autorità Nazionale Palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) a pregare insieme per la pace. Affinché ciò potesse accadere, il Papa aveva affermato di voler mettere a disposizione il Vaticano per lo …

Read more

L’Abenomics e le speranze dell’economia giapponese.

Il termine Abenomics è un neologismo creato dai media con l’unione del nome del primo ministro giapponese Shinzo Abe con il termine Economics. Con esso si intende un programma economico annunciato all’inizio del 2013 avente l’obiettivo di rilanciare l’economia del Giappone e fare uscire il Paese uscire dalla stagnazione economica in cui si trova da …

Read more

Il Quantitative Easing in stile europeo.

 © Daniel Roland/AFP/Getty Il 9 marzo scorso ha preso il via il Quantitative Easing (QE) che il Presidente della Banca Centrale Europea (BCE) Mario Draghi aveva annunciato a gennaio. Si tratta di una operazione non convenzionale di politica economica consistente in un vasto piano di acquisto di titoli e altri strumenti finanziari (ossia titoli cartolarizzati …

Read more

Un corridoio verso la Crimea.

http://www.voanews.com/content/osce-to-discuss-russian-violations-in-ukraine/2430713.html In seguito all’annessione della Penisola di Crimea da parte della Russia, gli scontri nella parte orientale dell’Ucraina tra le forze separatiste filo-russe e l’esercito ucraino si sono intensificati, così come è aumentato il coinvolgimento di Mosca. A fine agosto il governo ucraino ha denunciato l’invasione da parte delle truppe russe, sulla base di uno …

Read more

L’accordo di riconciliazione tra l’OLP e Hamas.

http://time.com/73708/hamas-fatah-palestine-agreement-israel/ Il territorio palestinese è attualmente diviso in due parti, la West Bank, il territorio governato dall’Autorità Nazionale Palestinese (ANP), e la Striscia di Gaza, controllata dal gruppo islamico Hamas. L’ANP è guidata dall’Organizzazione per la liberazione della Palestina (OLP), costituita da una serie di formazioni capeggiate dal gruppo Fatah del Presidente Mahmoud Abbas. I …

Read more

Condivisione Social

error: Content is protected !!